Interventi

Molte piccole patologie possono essere trattate come chirurgia ambulatoriale.

I nostri servizi

Chirurgia Ambulatoriale

Il Poliambulatorio Specialistico propone un​a serie molto eterogenea di interventi con la prerogativa di evitare il ricovero ospedaliero, facilitando la pronta ripresa del paziente nella sua più completa sicurezza.

Prenota il tuo APPUNTAMENTO

Compila il questionario per ricevere il servizio più adatto alle tue necessità.

Chirurgia Ambulatoriale

Il Poliambulatorio Specialistico propone un​a serie molto eterogenea di interventi con la prerogativa di evitare il ricovero ospedaliero, facilitando la pronta ripresa del paziente nella sua più completa sicurezza.

É una tecnica che permette di prelevare tramite un sottilissimo ago del materiale biologico, principalmente tessuti e cellule, da punti del corpo e organi, come per esempio la tiroide o la mammella in caso di sospetto di masse tumorali.

É un’operazione chirurgica rivolta a rimuovere le neoformazioni sottocutanee che si formano per l’occlusione di una ghiandola sebacea, ghiandole che sono presenti in tutte le parti del corpo.

É un’operazione chirurgica rivolta sia ai cosiddetti nei pericolosi, ovvero quelli per cui è stata riscontrata la possibilità che si evolvano, sia nel caso in cui particolari conformazioni, situate in punti maggiormente esposti del corpo, risultino antiestetiche.

Sono esami che consistono nel prelievo di una porzione o di un frammento di tessuto per accertarne e diagnosticare la natura, forniscono, anche, una serie di informazioni utili al medico per decidere la cura più indicata o valutare l’efficacia dei farmaci prescritti.

L’uso di dispositivi di compressione gioca un ruolo importante nel contrastare l’insufficienza venosa cronica, sia in fase preventiva che curativa.

Le infiltrazioni di acido ialuronico sono utilizzate nel trattamento conservativo dell’artrosi e prevedono l’iniezione intra-articolare di sodio ialuronato.

Si intende l’iniezione di farmaci e molecole attive in corrispondenza o nelle immediate vicinanze delle strutture interessate dal processo patologico e dalle quali origina il dolore (radici nervose, faccette articolari tra le vertebre, muscoli, strutture nervose.

Per traumi cranici, ictus, malattie di Alzheimer, demenze senili:

TRAUMI CRANICI, ICTUS ED EVENTI EMORRAGICI

Al momento della dimissione ospedaliera, dopo un trauma cranico, un ictus o altri eventi emorragici, c’è la necessità di iniziare oppure continuare, un percorso di riabilitazione neuropsicologica che porti al miglior reinserimento possibile all’interno dell’ambiente familiare e, dove possibile, lavorativo.

CHE OBIETTIVI AVERE?

Cambiano in base al tipo di danno cerebrale e allo specifico quadro clinico: per i traumi cranici gli obiettivi possibili vanno dalla responsività minima al reinserimento lavorativo, in presenza di ictus, ci sarà con molta probabilità un deficit di linguaggio e l’obiettivo sarà raggiungere il massimo livello di comprensione e comunicazione verbale e non verbale.

PERCHE’ UNA VALUTAZIONE?

Se non è ancora stata fatta si comincia con una valutazione neuropsicologica con test psicometrici standardizzati, per individuare la specificità dei deficit cognitivi e comportamentali. La valutazione è il primo passo per progettare l’intervento riabilitativo.

COS’È IL TRATTAMENTO?

Consiste nella somministrazione di esercizi e training specifici per il monitoraggio, il potenziamento delle abilità residue e l’allenamento all’uso di strategie per aggirare i deficit (memoria, attenzione, linguaggio, orientamento temporale e spaziale, neglect, capacità di programmazione, alterazioni comportamentali).

La malattia di Alzheimer e le demenze hanno un esordio insidioso, ma è possibile rallentare gli effetti del decorso, limitare l’impatto dei deficit nella vita quotidiana e dare supporto ai familiari coinvolti nel faticoso accudimento.

CHE OBIETTIVI AVERE?

Limitare l’impatto della malattia con interventi che mirano a conservare il più alto livello di autonomia compatibile con la condizione clinica.

PERCHE’ UNA VALUTAZIONE?

Per definire il livello di avanzamento della malattia, individuare le eventuali aree cognitive integre e indagare il grado di autonomia nel contesto quotidiano.

COS’È IL TRATTAMENTO?

Consiste nella somministrazione di esercizi, training specifici e attività per stimolare le funzioni cognitive non deteriorate. Il trattamento prevede colloqui periodici con i familiari per fornire loro strategie e tecniche di aggiramento dei deficit cognitivi e comportamentali.

I capillari sono un problema funzionale ed estetico molto comune, si possono eliminare da gambe ed altre zone del corpo mediante sclerosante o laser.

Le sclerosanti sono soluzioni che si usano nella terapia sclerosante, un trattamento usato per fronteggiare in modo efficace le problematiche dei vasi sanguigni.

La stimolazione cognitiva ha effetto sul benessere complessivo della persona, lavora sul rinforzo delle abilità cognitive e ne rallenta la perdita.

CHE OBIETTIVI AVERE?

Rallentare il normale processo di declino cognitivo che accompagna l’invecchiamento, migliorare il livello del benessere psicofisico, e la qualità di vita.

COS’E’ IL TRATTAMENTO?

Consiste nella somministrazione di esercizi per stimolare le principali aree cognitive (attenzione, linguaggio, orientamento temporale-spaziale e personale), con una particolare attenzione per la memoria.

I nostri servizi

Prenota il tuo APPUNTAMENTO

Compila il questionario per ricevere il servizio più adatto alle tue necessità.

Orari d'apertura

Lunedi-Venerdi

15:00-19:30

Via Giacomo Matteotti, 17, 21010 Besnate VA

0331 274742

info@mutuasanitariabesnate.it

Orari d'apertura

Lunedi-Venerdi

15:00-19:30

Via Giacomo Matteotti, 17, 21010 Besnate VA

0331 274742

info@mutuasanitariabesnate.it

Contatti

via Matteotti,17 - Besnate
0331 274742
example@test.com

Orari d'apertura

Lunedi
Martedi
Mercoledi
Giovedi
Venerdi

15:00-19:30
15:00-19:30
15:00-19:30
15:00-19:30
15:00-19:30

© Copyright Mutuasanitariabesnate.it

Prenota una visita

via Matteotti,17 - Besnate

0331 274742

prenotazioni@mutuasanitariabesnate.it